Archive for the ‘O.BLO’G’ Category

Kevin Smith

mercoledì, Settembre 15th, 2021

 

Ieri ho visto un film e da allora mi sento mooOOoolto religioso.
Vorrei mettermi sulla pelle il Rosario.
Proprio sopra di me.
Rosario.

Rosario Dawson.

(e vai con l’ormone)

 

 

Sursum Corda!

venerdì, Settembre 10th, 2021
I gladiatori erano addetti a divertire il popolo.
I legionari a vincere a qualsiasi costo.

Un gladiatore cercava la singolarità, esaltando il proprio io.
Il legionario viveva per il compagno accanto, dava la vita per la propria squadra.

Il gladiatore brama la propria fama.
Il legionario la gloria di Roma.

Mister No

martedì, Settembre 7th, 2021

Ora. Un nemico dell’Uomo Tigre era tale Mister No.
Aveva una maschera con dentro una palla di metallo.
Naoto Date lo prendeva a pugni e lui nulla.
Rimbalzava. Era elastico.
E non si scomponeva.
Non sentiva nulla di nulla.
Sembrava un enorme testa di cazzo.
Un enorme gommoso fallo.
Un gigantesco cattivo dildo che non ascoltava.
Non ragionava.
Niente pensieri.
Come facevano ad essere così premonitori i cartoni giapponesi?
Sono circondato da Mister No.

Santa degli impossibili

lunedì, Agosto 30th, 2021

De pascolo pecore

venerdì, Agosto 27th, 2021

Vittorio Munari Docet

mercoledì, Agosto 25th, 2021

“Il successo altrui nel nostro paese è sempre schernito
e criticato ferocemente, mai è il frutto di un talento o di un buon lavoro.
Il vero sport nazionale degli italiani è invidiare e calunniare”

 

io mi annoio

lunedì, Agosto 16th, 2021

Come ottenere il GREENPASS?

lunedì, Agosto 2nd, 2021

Fateschifo

giovedì, Luglio 29th, 2021
 

Stavo li come una molecola pulsante ripiegato su me stesso. Sempre gli stessi liquidi, gli stessi respiri e lo stesso battito cardiaco.

Poi penso “così non va, devo uscire e guardare il mondo perché è davvero troppo tempo che non mi sintonizzo su qualcosa..” deciso a contrastare un lento inesorabile autoHrtocciamento.

E quindi esco e per strada vedo merde pesticciate, fogli e sacchetti svolazzanti, gente ipnotizzata, confusa, maleducata e narcisismo a perdita d’occhio. Tutti protagonisti di una tragedia patetica che va a rallentatore. Allora rientro e mi proietto sullo smartphone: non vivo in tutto il mondo mica è tutto così cazzo di sicuro esiste altro. Accedo a facebook e trovo: merda, sporcizia, ipnosi, confusione, maleducazione e narcisisti. Con le vostre foto di merda e i vostri commenti cretini. Asp chiudo e accendo Instagram e scorgo sterco, sporcizia, ipnosi, confusione, imbecillità e narcisismo. Youtube? Merda, sporcizia, ipnosi, confusione, maleducazione e narcisismi patologici pure li. Però in video.

Vado a prendermi un caffè e tutto tace, il profumo è caldo e fragrante, questo schifo si ferma sul bancone di alluminio scalfito finché non entrano alcune persone e via coi discorsi di merda. Aridaje. Pago mi precipito per strada e guardo la gente, il fluttuare dei loro capelli, il sudore in goccioline, i passi che fanno cioè tanti piccoli passi di merda per giungere chissà dove.
Rifletto con le mani in tasca.
Io vi odio tutti. Ne sono persuaso ormai.
E se davvero si vede all’esterno quello che abbiamo all’interno io mi odio profondamente. Integralmente, genuinamente e sinceramente. Mi faccio schifo e mi disprezzo. Forse anche io caco per strada, sono sporco e ipnotizzato, vago confuso e maleducatamente mi impongo sugli altri soprattutto su chi è più debole. Poi mi faccio selfie e corro a esprimere opinioni su qualunque cosa perché ne ho diritto. Uso frasi fatte e non il senso critico, evito accuratamente ciò che è complesso. Faccio vomitare. Faccio davvero schifo. Proprio come gli altri.
In tasca c’è un pezzo di carta, uno scontrino. È lo scontrino del caffè. Un euro e dieci centesimi. Hum, lo accartoccio e lo getto per strada come fanno tutti perché io sono gli altri e gli altri sono me. Facciamo schifo tutti uguali, che cazzo me ne frega?
Mi giro e mi incammino a piccoli passi di merda però aspetta, il foglio accartocciato sta li dove l’ho gettato.
Lo guardo e lui guarda me.
..
Lo raccolgo senza farmi vedere e lo sparo dentro un cestino pieno di merda. Sono diverso? Ma per niente, faccio schifo tale e quale agli altri, qualche cagata che non vedo la faccio di sicuro.

Mi guardo in giro.
No, non faccio schifo.
Siete voi che fate schifo. Tutti voi.

Mah

mercoledì, Maggio 19th, 2021