Alzheimer non dimentica.

Leggere frasi a cazzo sui muri mi fa riflettere su quanto mi facciano ancora più schifo le persone che già mi fanno schifo abbastanza. Gente che scrive per comunicare nulla a chi non capirebbe anche se avesse un senso quello che viene scritto. Mantra ipnotici che non servono a nulla se non a dimostrare quanto fate cacare.
Siete ribelli e credibili come un gruppo di malati di alzheimer.

Luce nelle Tenebre

“Mi scusi ma non ha l’impressione che in quel paese
ci sia troppa oscurità? Mi sembra un po’ sbilanciata la situazione.”
“Beh in effetti fa schifo.. che dici gli invio un messaggero di Luce?”
“Si Grande Capo direi che è opportuna la cosa”
“Si ok ma dici che lo comprendono?”
“HAHAHA Assolutamente no!! Ma almeno ci pariamo il culo”
“HUM astutoooo, noi lo mandiamo poi son cavoli loro hi hi”
“Come sempre” sussurrato.
“TI HO SENTITO che fai sfotti?”
“Non mi permetterei mai Grande Capo”
“STAI ACCUORTO GUAGLIONE che alla prossima battuta ti sbatto in quella penisola”
“NO LA PREGO non lo rifarò, chiedo perdono umilmente.. chissà cosa mi è preso. Sarà stato il mio libero arbitrio
Si si continua a fare lo SPIRITO-SO.. Vi concedo QUI un po’ di vero libero arbitrio e questi subito prendono per il culo.. era meglio quando ero solo.. fanculo.. sempre a criticare..”